Maestro Voodoo John Arkam esperto di magia rossa, magia bianca e magia nera

Come Si Fa un Esorcismo. l'esorcista John Arkam ti spiega come si fa un vero esorcismo, passo a passo.

come si fa un esorcismo

 

 

 

 

 

 

 

Guida completa per fare un vero esorcismo

In oltre trent'anni di carriera ho eseguito un'ottantina di esorcismi su soggetti di differenti aree geografiche, differenti culture e credo religioso, tutti posseduti da demoni più o meno potenti.

Nella pagina sulla Storia dell'esorcismo abbiamo visto come la pratica dell'esorcismo sia nata in tempi antichi, in diverse culture e si sia sviluppata nel corso degli anni. Oggigiorno gli esorcismi sono tutt'ora di attualità, poiché i demoni sono sempre ben presenti e ben attivi.

Non a caso ricevo numerose lettere di persone che mi chiedono se è possibile eseguire un esorcismo da soli, ovvero senza l'intervento di un vero esorcista.

In effetti la procedura per richiedere di operare un esorcismo su un individuo posseduto è abbastanza lunga e spesso tediosa: occorre rivolgersi al proprio parroco, il quale inoltrerà la richiesta al Vescovo. È il Vescovo che potrà autorizzare e nominare un sacerdote che opererà l'esorcismo. Evidentemente, prima di autorizzare l'esorcismo, la Chiesa ordinerà tutta una serie di esami medici preliminari, volti ad escludere ogni forma di malattia mentale; se giungerà alla conclusione che il soggetto è effettivamente posseduto, allora e solo allora nominerà un esorcista che opererà l'esorcismo sul soggetto, secondo i canoni e i criteri della Chiesa cattolica.

Ritornando al discorso principale, ovvero se è possibile eseguire un esorcismo da soli, seguendo la logica e l'esperienza personale dovrei dire di no; dovrei dire che l'esecuzione di un esorcismo è riservato solo ad esorcisti confermati. In realtà, dal punto di vista puramente tecnico, nulla osta al fatto che un comune individuo possa operare un esorcismo lui stesso, evidentemente con delle riserve precise e con dei presupposti altrettanto precisi che vedremo in seguito.

Dunque, puoi davvero fare un esorcismo su un'altra persona da solo? Contrariamente a quanto si pensi, in linea di massima ogni credente di qualsiasi religione può eseguire un esorcismo su una persona posseduta dal demonio. Vedremo di seguito come un cristiano cattolico può procedere lui stesso ad un esorcismo.

Detto questo, prima di affrontare il tema di come si esegue une esorcismo, desidero puntualizzare bene alcuni concetti fondamentali. Vediamo di capire bene:

1) Cos'è una possessione demoniaca.

Una possessione demoniaca si verifica quando una persona non ha il controllo sulle proprie azioni o decisioni e subisce la completa influenza dei demoni. I demoni inducono l'individuo a fare tutto ciò che pretendono, quasi al punto in cui la vittima diventa sovrumana. Lo obbligano a fare e dire cose assolutamente sorprendenti e maligne. Per capire meglio, vedi Possessione Demoniaca.

2) Cosa significa esorcizzare un demone.

Un demonio è un essere maligno che si pone a metà strada fra ciò che è divino e ciò che è umano, con la funzione di intermediario tra queste due dimensioni. I demoni si presenta nel mondo materiale per dannare uomini e donne.

Un demone è l'essenza stessa del male; un demone è perfido, maligno, mentitore e subdolo. Può percepire se hai paura e dubbi e nutrirsi di tutte quelle energie negative. Gli spiriti maligni non se ne andranno se hai paura o dubbi: anzi, non mancheranno di aggredire anche te.

3) Se la possessione demoniaca è come la malattia mentale.

Non completamente, ma talvolta può risultare analoga. Gli spiriti maligni sono solitamente coinvolti nella maggior parte dei casi di malattie mentali, tranne quando si verifica un grave abuso di droghe o lesioni cerebrali. Un individuo posseduto da entità maligne viene fortemente aggredito, sia fisicamente che mentalmente. È bene sottolineare che, ciò oggigiorno è sistematicamente considerata una malattia mentale, Gesù e i suoi seguaci la consideravano come una possessione demoniaca nel loro tempo.

Premesso tutto questo affrontiamo il tema principale, ovvero di come si esegue un esorcismo.

Come si Esegue un Esorcismo

Probabilmente questa è la più semplice guida passo a passo su come scacciare i demoni da qualcuno, operare un esorcismo per estrometterli o scacciarli da una persona o da un luogo. Ho affermato che, in linea di massima, ogni credente di qualsiasi religione può eseguire un esorcismo su una persona posseduta dal demonio. Trattiamo qui di come un cristiano cattolico può procedere con un esorcismo su una persona posseduta dai demoni.

Evidentemente non è, né un processo facile, né privo di pericolosità; quando colui che opera l'esorcismo non è adeguatamente preparato, sia fisicamente che mentalmente o spiritualmente, l'esorcismo fallirà e si otterrà solo un'esperienza fortemente traumatica il cui ricordo resterà indelebile nel tempo. Nella peggiore delle ipotesi, si causa un transfert dell'entità maligna che potrà assumere possesso del corpo dell'esorcista stesso.

Dunque, se sei reduce da una malattia che ha indebolito il tuo fisico, se senti ancora gli effetti di un trauma che ha indebolito la tua mente, se hai delle lacune a livello spirituale o di fede, se hai uno spirito labile o sei facilmente infuenzabile, se non possiedi una forza di carattere a tutta prova, non ci pensare nemmeno: evita imperativamente di eseguire un esorcismo.

Detto questo, se ti senti pronto e forte, puoi seguire la mia guida su come si esegue un esorcismo passo a passo.

Di che cosa hai bisogno:

- La Bibbia per citare taluni versetti.

- Acqua benedetta per cospargere periodicamente la persona posseduta.

- Un piccolo crocefisso da porre, prima sulla tempia facendo il segno della croce, poi sul petto del posseduto. Il crocefisso sostituisce la stola del sacerdote esorcista.

I Preliminari Necessari per Eseguire un Esorcismo

Prima di eseguire l'esorcismo devi rispettare dei preliminari precisi:

1. Preparati mentalmente e spiritualmente.

2. Sicurizza il luogo dell'esorcismo.

3. Stabilizza il soggetto posseduto dal demone per evitare lesioni.

1) Preparati mentalmente e spiritualmente. Prima di tentare di eseguire un esorcismo su qualcuno, devi credere fermamente nella tua capacità di affrontare il demone. Devi essere determinato, forte e audace, non timido o timoroso.

Ho detto prima che i demoni possono percepire se hai paura e dubbi e nutrirsi di tutte quelle energie negative. Se hai paura o dubbi, i demoni non se ne andranno e non mancheranno di aggredire anche te.

Ricorda che un demone conosce perfettamente bene la natura umana e le sue debolezze. Conosce perfettamente bene ogni punto debole, ogni lacuna spicologica e spirituale di colui che esegue un esorcismo. Non appena si sentirà aggredito, non mancherà di aggredire a sua volta l'esorcista, incidendo esattamente sui suoi punti deboli e le sue lacune.

È quindi fondamentale essere forti, fiduciosi ed audaci. Preparati bene meditando per concentrare le tue energie; la meditazione e la concentrazione ti aiuteranno molto ad aumentare la fiducia in te stesso, nonché l'audacia. Puoi anche leggere la Bibbia o pregare: l'essenziale è di raggiungere la forza e l'equilibrio interiore necessari per affrontare bene l'esorcismo.

2) Sicurizza il luogo dell'esorcismo. Prepara con attenzione il luogo dell'esorcismo. I demoni sono pericolosi, potenti e imprevedibili, quindi è della massima importanza controlare bene l'area dell'esorcismo per assicurarti che non ci siano oggetti lanciabili che possono essere usati come armi dalla persona posseduta dal demone per infliggere danni.

3) Stabilizza il soggetto posseduto dal demone per evitare lesioni. Poni la persona sotto il tuo pieno controllo. Se non sei forte fisicamente, ti consiglio di cercare l'aiuto di almeno un'altra persona per aiutarti a stabilizzare (tenere premuto) il corpo della persona posseduta.

Alcuni esorcisti sono noti per usare delle corde o altri metodi di contenzione per stabilizzare il soggetto, ma occorre adottarli con cautela: alcuni demoni sono particolarmente aggressivi, pertanto l'uso di corde o cinghie può causare gravi lesioni alla persona posseduta dal demone.

Non sempre è necessario tenere ferma la persona posseduta: a volte i demoni se ne vanno senza combattere in modo esacerbato. Ma, come si dice, è meglio "prevenire piuttosto che curare".

Quindi, adesso che sei pronto ad affrontare il demone per esorcizzarlo, passiamo alla fase seguente, ovvero l'esecuzione dell'esorcismo vero e proprio.

Le Fasi per Eseguire un Esorcismo

Benché ogni esorcismo sia unico, l'approccio dell'esorcista è quasi sempre il medesimo e si svolge in tre fasi distinte. Vediamole.

1) Instaura il dialogo.

Cospargi i il posseduto con acqua lbenedetta e toccagli la fronte col crocefisso. Inizia poi un dialogo, ponendo una serie di domande che fanno parte dell'esorcismo e vanno poste fra le preghiere.

- Che cosa vuole il demone.

- Da quanto tempo è nel corpo.

- Se è uno, o diversi.

- Per quanto tempo vuole rimanere nel corpo.

- Come è entrato nel corpo.

Insisti con queste domande, fintantoché il demone non risponde. Continua con le preghiere e cospargi il corpo del posseduto con acqua benedetta.

Sebbene, come ho detto prima, ogni esorcismo sia unico, tende spesso a svolgersi in fasi simili, dunque:

- L'esorcista e i suoi assistenti percepiscono la presenza maligna.

- Lo spirito malvagio tenterà inizialmente di apparire ed agire da vittima, per essere visto dall'esorcista come una sola persona.

Il compito dell'esorcista è quello di rompere questa pretesa e scoprire chi è veramente il demone. Chiamare il demone per nome è il primo passo più importante.

2) Identifica il demone o i demoni.

Nel momento in cui il sotterfugio del demone finalmente crolla, s'instaura una scena di estremo panico e confusione, accompagnata da un crescendo di abusi, di visioni e suoni orribili e odori fetidi. Il demone comincierà a parlare della vittima posseduta in terza persona, piuttosto che come tale. Si è giunti ad un preciso punto di rottura del demone.

- Altro segno del punto di rottura è la voce del demone che diventa un babele estremamente inquietante e umanamente doloroso. La voce del demone deve essere messa a tacere, affinché l'esorcismo possa continuare.

Mano a mano che la voce si spegne, s'instaura una pressione enorme, sia spirituale che fisica. il demone è entrato in collisione con la "volontà del Regno Divino". L'esorcista, lottando con il demone, esorta l'entità maligna a rivelare ulteriori informazioni su di lui, mentre la sua volontà comincia a dominare il maligno.

Devi necessariamente obbligare il demone a confessare il suo nome, così e solo così sarai in grado di controllarlo. Impaurito? Non esserlo. È necessario identificare e chiamare per nome lo spirito malefico, prima di poter liberare la persona dal suo potere. Se si tratta di una possessione multi-demone, devi identificarli tutti, uno per uno. Se hai difficoltà ad identificare quale spirito è responsabile della possessione, prega il Signore affinché ti aiuti a rivelare l'identità dello spirito.

Prova questa preghiera: "Affronto ed espongo l'operazione di ogni spirito malvagio nel nome di Gesù. Spezzo ogni fortezza demoniaca e comando ogni spirito malvagio di parlare nel nome di Gesù."

Non è l'utilizzo di una formula o preghiera precisa che conta più di tanto, bensì la fede e la ferma convinzione nelle tue recite. Puoi anche usare parole tue o una qualsiasi preghiera che ti aiuterà a identificare il tipo di spirito malvagio con cui hai a che fare. Come ripeto, l'essenziale è la fede.

Il demone reagirà in modi diversi: potrà interloquire il una lingua straniera o morta, potrà dire frasi offensive o oscene, potrà levitare il posseduto o fargli roteare la testa o la lingua, potrà farlo vomitare, ecc. Ricorda bene che il demone sa tutto di te; conosce tutte le tue lacune e le tue debolezze e le sfrutterà al meglio per aggredirti e impedirti di portare a termine l'esorcismo. Sii forte ed insisti senza timore. Devi fargli vomitare il suo nome!

Non puoi saltare questo passaggio! Il demone o i demoni non se ne andranno, a meno che non li chiami per il loro nome.

3) Scaccia tutti gli spiriti maligni. Ordina agli spiriti maligni di andarsene. Questo passaggio è il fulcro dell'esorcismo, al quale giungi se hai completato con successo i passaggi precedenti.

È tempo di scacciare gli spiriti maligni! Allunga la mano verso la persona posseduta dal demonio e recita con voce ferma e decisa: "tu (il nome dello spirito che hai identificato), ti scaccio nel nome di Gesù Cristo".

Puoi anche utilizzare una formula più complessa; questa che segue è un estratto dell'Ordine di Esorcismo del "Rituale Romanum", stabilito per ordine del Pontefice Paolo V (1605).

"Ti esorcizzo, spirito le più vile, incarnazione stessa del nostro nemico, l'intero spettro, l'intera legione, nel nome di Gesù Cristo, per uscire e fuggire da questa creatura di Dio.

"Egli stesso Ti comanda, Lui che ha ordinato a quelli che sono gettati dell'altezza del cielo alle profondità della terra: Ti comanda, Colui che comandava il mare, i venti e le tempeste.

Ascolta dunque e temi, o Satana, nemico della fede, nemico della razza umana, produttore di morte, ladro di vita, distruttore di giustizia, radice dei mali, accenditore di vizi, seduttore di uomini, traditore di nazioni, incitatore di invidia, origine dell'avarizia, causa della discordia, procuratore di dolori. Perché ti opponi e resisti, quando sai che Cristo il Signore distruggerà le tue forze? Temi colui che fu ucciso in Isacco, venduto in Giuseppe, immolato nell'agnello, crocifisso nell'uomo, e poi trionfante sull'inferno".

Tutti i presenti sentiranno il demone indebolirsi e uscire dal corpo del posseduto, talvolta con rumori e voci di sottofondo. La vittima potrà ricordare dell'esperienza, oppure potrà non ricordarsi assolutamente di niente.

A seconda del rango di appartenenza dello spirito e del suo potere maligno, o della presenza di più spiriti, esso o essi possono o meno abbandonare il corpo della vittima tutti insieme. Occorre continuare con le preghiere fintantoché tutti i demoni abbandonino il corpo del posseduto. Sarai perfettamente in grado di capire quando l'esorcismo è terminato, ovvero quando il demone o i demoni abbiano finalmente abbandonato il corpo del posseduto e questo osservando diversi segni:

- Il soggetto assume un'apparenza assolutamente normale e serena.

- Il soggetto inizia a parlare in modo normale.

- L'ambiente circostante si rasserena totalmente e percepisci un senso di pace assoluta.

Il soggetto potrà ricordare dell'esperienza subita in tutto o in parte, oppure potrà non ricordare assolutamente niente.

Congratulazioni ! Hai appena eseguito il tuo primo esorcismo, grazie alla mia guida su come eseguire un esorcismo passo dopo passo. Se eseguirai alcuni altri esorcismi con esito, potrai definirti un vero esorcista compiuto.

Per contro, può capitare che l'esorcismo non vada a buon fine e questo a causa di tutta una serie di cause differenti. Vediamo di capire se l'esorcismo che hai operato non è risultato concludente.

I Segni che l'Esorcismo Eseguito Non è Andato a Buon Fine

Di solito il contegno della persona è un chiaro indicatore del fatto che i demoni se ne sono andati: se la persona è silenziosa o si comporta in modo strano, come piegare ripetutamente le mani, girare la testa a destra e sinistra o roteare la lingua, significa che i demoni non sono ancora partiti.

Un altro indicatore è quello di porre alla persona domande su sé stesso; se risponde correttamente con la propria voce significa che gli spiriti se ne sono andati, ma se non risponde o risponde erroneamente con una voce strana, ciò significa che lo spirito non è partito.

Altri segni comuni sono:

- Il soggetto che urla, quindi viene assalito da un repentino senso di pace e di calma.

- Il soggetto che urla, quindi vomita (non tutte le persone vomitano, ma nella maggior parte dei casi lo fanno. Il vomito a volte è marrone o rossiccio, oppure presenta inclusioni mescolate alla saliva.

Se l'esorcismo non è andato a buon fine, è evidente che devi prevederne un'altro quanto prima. Cerca di analizzare bene cosa è andato male, per riprogrammare meglio il prossimo esorcismo.

E bene che tu sia cosciente dei demoni che potrai incontrare durante i tuoi esorcismi. Vediamo.

I Demoni Oggetto di un Esorcismo

I più potenti spiriti demoniaci con i quali potrai trovarti di fronte durante une sorcismo sono i seguenti:

Lucifer demonio della luce astrale

Belzébuth principe dei demoni

Astarouth grande duca

Quindi vengono i cinque spiriti superiori che sono subordinati ai tre principali menzionati:

Samaël demonio dell'aria

Python demonio delle profezie

Asmodée demonio sterminatore

Bélial demonio della perfidia

Satan l'opposto di Dio.

E, ancora, subordinati a questi ultimi cinque entità maligne troviamo:

Lucifuge primo ministro

Satanachia grande generale

Agaliarept grande generale

Fleuretty luogotenente

Sarganatas brigadiere

Nebiros brigadiere

Questi ultimi sei spiriti demoniaci menzionati dirigono con il loro potere tutto il potere infernale che è concesso ad altri spiriti. Essi hanno al loro servizio altri 18 spiriti a loro subordinati:

1) Bael

2) Agares

3) Marbas

4) Pruslas

5) Aamon

6) Barbatos

7) Buer

8) Gusoyn

9) Botis

10) Bathim

11 Pursan

12) Abiga

13) Loray

14) Valofar

15) Forau

16) Ayperos

17) Nuberus

18) Glasyabolas

Occorre sapere che:

Lucifuge comanda su Bael, Agares e Marbas;

Satanachia comanda su Pruslas, Aamon e Barbatos;

Agaliarept comanda su Buer, Gusoyn e Botis;

Fleuretty comanda su Bathim, Pursan e Abiga;

Sarganatas comanda su Loray, Valofar e Forau;

Nebiros comanda su Ayperos, Nuberus e Glasyabolas.

Vi sono poi milioni di ulteriori spiriti subordinati a quelli menzionati; essi possono intervenire, se comandati, come schiavi al loro servizio.

Come vedi il male è vasto e si può materializzare sotto diverse forme e diversi nomi. Solo un esorcismo è in grado di espellerli dal corpo di una persona posseduta e rimandarli nel mondo delle tenebre da dove vengono.

Ricorda che un demone può anche essere stato evocato dall'operato di una strega o uno stregone; è il demone che si definisce "spirito familiare", il più comune tipo di spirito maligno che può invadere e possedere una persona. Uno spirito familiare Incubus o Succubus, anche se può aggredire autonomamente qualcuno, normalmente viene evocato da uno stregone o una strega.

Anche se l'esorcista sospetta che il possesso possa originare dall'opera di uno stregone, gli è proibito indagare sul nome del sospetto. Questo perché, così facendo, otterrebbe l'aiuto dal diavolo. Nessuna testimonianza dei demoni può essere accettata. I demoni mentono sempre, anche sotto l'influenza di un esorcismo.

Il Maestro Vudù John Arkam

Il Maestro John Arkam opera da oltre trent'anni il Voodoo positivo, etico, per combattere il male in ogni sua forma. È mondialmente riconosciuto come uno dei più grandi esperti di negatività.

Promuovere la Religione Vudù e la pratica etica del Vudù

 

 

 

 

Sensitivo, esorcista, grande esperto di arti magiche, il Maestro John Arkam è un riferimento di fama mondiale della ritualistica di magia biance e rossa.

Hai un problema sentimentale o di coppia? Soffri problematiche di negatività? Contatta il Maestro Arkam per un consulto gratuito.Puoi contare sulla più rigorosa ed assoluta riservatezza dei tuoi dati.

Maestro Voodoo Arkam esperto di magia rossa, magia bianca

 

website protected

 

 

AVVERTENZA : Tutti i contenuti di questo sito sono coperti da Copyright e monitorati da DMCA. Chiunque copia uno scritto o una immagine, senza previa, specifica aurorizzazione del Maestro John Arkam, verrà automaticamente perseguito a norma di Legge.

 

Sei nel sito ufficiale del Maestro Vudù John Arkam

Il Maestro Vudù John Arkam, sensitivo, esorcista, grande esperto di magia bianca e rossa, opera da oltre trent'anni il Voodoo positivo per combattere il male in ogni sua forma. Presidente del Voodoo Council dal 1998 è un riferimento di fama mondiale della Religione Vudù e delle Arti Magiche.

Voodoo Council

il maestro Arkam rifiuta il sacrificio animale

Il Voodoo Council promuove nel mondo il Voodoo positivo, etico, che esclude ogni sacrificio animale.

Magia Nera: negatività, malocchi e maledizioni

Il Maestro Vudù John Arkam è mondialmente riconosciuto come uno dei più grandi esperti di negatività:

Eliminare la Negatività

Eliminare il Malocchio

Presenze Malefiche

Grazie ai suoi 30 anni esperienza come esorcista, il Maestro John Arkam combatte il male in ogni sua forma:

Infestazione Demoniache

Oppressione Demoniaca

Possessione Demoniaca

Magia Rossa: legamenti d'amore, rituali d'amore

I legamenti d'amore e i rituali d'amore del Maestro Arkam sono la massima potenza della Magia Rossa:

Legamento d'amore

Rituale d'amore

Rituale per l'infedeltà

Magia Bianca: la magia della protezione, della salute, della fertilità e della fortuna

Rituale di protezione

Rituale della Salute

Rituale di Fertilità

Rituale della Fortuna

la magia del mago Arkam, Grande Maestro Vudù di Magia bianca, Magia Rossa e Magia Nera

Contatta il Maestro John Arkam

Per qualsiasi particolare esigenza o grave problema, Contatta il Maestro John Arkam. Troverai la soluzione immediata per risolvere ogni tua necessità.

la magia del mago Arkam, Grande Maestro Vudù di Magia bianca, Magia Rossa e Magia Nera, elimina rapidamente  malocchio, negatività e infedeltà

Il sito del Maestro Vudù John Arkam è online dal 1995

Il sito storico di riferimento dedicato alla Magia Rossa, Magia Bianca e al Voodoo.

Cosa Dice la Stampa di Arkam

The Guardian: The the most powerful voodoo priest in the world

Silvia Tedeschi: l'esorcismo Voodoo del Maestro John Arkam

Intervisto il Mago Voodoo John Arkam

John Arkam il Mago d'Eccellenza

Riti d'Amore Voodoo