Il Maestro Vudù John Arkam

Seduta Spiritica o Seduta Medianica: Pratica di Spiritismo

La seduta spiritica, detta anche seduta medianica, è una delle pratiche più famose usate nello spiritismo. Una seduta spiritica è definita come un raduno di persone che cercano di comunicare con gli spiriti, di solito attraverso un vero medium. Le sedute medianiche hanno avuto luogo per secoli: sebbene gli strumenti e i metodi utilizzati per svolgere una sessione di spiritismo siano cambiati nel tempo, gli elementi principali e gli obiettivi rimangono inalterati.

Seduta Spiritica o Seduta Medianica, Pratica di Spiritismo Operata dai Mediums

Seduta spiritica o medianica

Come sempre accade quando si affrontano le cose con leggerezza, spesso le sedute spiritiche vengono spesso operate da persone in cerca di emozioni, oppure di creare l'ambiante per farsi due risate con gli amici! Mentre un medium sperimentato conosce bene a chi si rivolge e come deve farlo correttamente, un normale individuo assolutamente impreparato può incorrere in problemi anche seri. Come ho evidenziato nel mio articolo Tavola Ouija, molte persone non sono consapevoli del fatto che queste sedute spiritiche possono rivelarsi come veri e propri inviti per entità soprannaturali che, talvolta, si rivelano tutt'altro che benefiche.

Fatta questa doverosa osservazione, cerchiamo di capire meglio l'essenza di una seduta spiritica e come si svolge una seduta medianica.

Seduta spiritica e cerchio spirituale

Un errore comune è quello di accumunare un cerchio spirituale con una seduta spiritica. Sebbene seduti su delle sedie in posizione circolare, comune a entrambi gli eventi, un cerchio spirituale non è la stessa di una seduta spiritica o di spiritismo. Il cerchio spirituale è un raduno di persone che si scambiano mini-letture o altre informazioni e di solito si svolge in una stanza ben illuminata. Al contrario, la seduta spiritica si svolge in una stanza buia o oscura, con la partecipazione di un medium, il cui scopo è quello di usare l'energia di coloro che si sono riuniti per contattare lo spirito. In una situazione del genere, lo spirito può manifestarsi in modi diversi:

Con una voce indipendente, ovvero una voce che sembra provenire dall'aria, senza alcun punto di messa a fuoco.

Con una voce dipendente, ovvero quando la mente crea una scatola vocale artificiale dall'ectoplasma.

Questo "messaggio vocale" ectoplasmico permette agli spiriti di dialogare con noi, così come quando vivevano sulla terra. Si fa spesso ricorso all''uso di una trombetta acustica, non solo per amplificare il suono, ma anche per parlare con lo spirito con cui si desidera dialogare. Una trombetta acustica è un cono di alluminio lungo circa sessanta cm; parlando nella parte piccola, agirà come un semplice megafono e amplificherà i suoni.

Come preparare una seduta spiritica

Preliminari di una seduta spiritica

Prima di eseguire la tua seduta spiritica, poniti le seguenti domande:

Quali sono i tuoi obiettivi per la seduta spiritica?

Qual è il tuo scopo?

C'è una persona in particolare che vorresti contattare durante la seduta spiritica?

Dove terrai la tua seduta spiritica? Non è necessario svolgerla in una casa infestata, o particolare. Funzionerà ovunque, purché si rispettino determinati prerequisi.

Con chi vorresti svolgere la seduta spiritica?

Quale attrezzatura userai? Puoi usare una tavola Ouija (tavoletta per comunicazioni medianiche), un pendolo o altro. Se hai un approccio più tecnico, potresti prendere in considerazione l'uso di materiale investigativo paranormale come un misuratore misuratore di frequenza elettromagnetica.

Registrerai la tua seduta spiritica?

Sarà una registrazione video o vocale? Spesso le videocamere e i registratori vocali digitali possono registrare i fenomeni vocali elettrici che non possono essere uditi al momento della seduta spiritica, ma possono essere ascoltati in seguito durante la riproduzione.

Una volta che hai deciso su chi, cosa, dove e quando, sei pronto per tenere la tua seduta spiritica.

Svolgimento della seduta spiritica

- Recati in un luogo relativamente privo di rumore e inquinamento luminoso.

- Scegli una stanza buia per ridurre al minimo lo stimolo visivo.

- Scollega tutti gli elettrodomestici nella stanza per ridurre al minimo la possibilità di qualsiasi interferenza sonora.

- Chiedi a tutti i partecipanti di spegnere i loro telefoni cellulari.

- Se utilizzi un apparecchio di registrazione, annota sul registratore la data, l'ora e i nomi di tutti i presenti. Poni l'apparecchio nelle vicinanze.

- Se hai scelto di svolgere una seduta spiritica con la tavola Ouija, posiziona l'indicatore nel centro. Decidi chi toccherà la planchette e manterrà l'indicatore.

Molte persone preferiscono recitare una breve preghiera di protezione, prima di eseguire una seduta spiritica. Potresti anche chiedere il permesso agli spiriti per parlare con loro e registrare ciò che hanno da dire.

- Chiedi ai partecipanti di formare un cerchio.

Inizia a fare domande che presuppongano un sì o un no, poiché le domande agiranno meglio. Potresti chiedere: "C'è qualcuno qui che desidera parlare con noi?" Dì agli spiriti come vorresti che rispondessero (bussando, muovendo la tavola, far muovere l'indicatore del pendolo, parlare con la luce rossa del registratore, ecc.

Tutti i partecipanti devono cercare di stare il più immobili possibile. Se qualcuno emette un qualsiasi rumore, come un colpo accidentale, o anche unaa buffata di stomaco, dovrà dichiarare subito che è lui all'origine del rumore.

- Continua a fare domande e prendere nota delle risposte che ottieni.

Quando avrai terminato la seduta spiritica, ringrazia gli spiriti per aver tentato di comunicare con te. Chiudi la seduta spiritica dicendo qualcosa come "La nostra comunicazione adesso è finita". Devi sempre chiudere una seduta spiritica, qualsiasi cosa accada. Ricorda sempre che hai aperto una porta al mondo degli spiriti e che questa porta rimane aperta fintantoché non la chiudi, concludendo in modo adeguato la seduta spiritica stessa.

Ti può interessare visionare anche i miei articoli Tavola Ouija, Channeling e Spiritismo

la magia voodoo del maestro john arkam

Presidente del Voodoo Council dal 1998 il Maestro John Arkam opera da oltre un trentennio il Voodoo positivo, etico, per combattere il male in ogni sua forma. È mondialmente riconosciuto come il massimo esperto di negatività, nonché di ritualistica di Magia Voodoo Bianca e Rossa, la più potente magia in assoluto.

Hai un serio problema di negatività? Hai un problema relazionale, di coppia? Contatta il Maestro Arkam per un consulto gratuito.

Il Voodoo Council promuove nel mondo la pratica etica della magia Voodoo che esclude ogni sacrificio animale.

john arkam presidente del voodoo council

Il sito Web del Maestro Voodoo John Arkam è online dal 1995

Il sito storico di riferimento dedicato alla Religione Voodoo, alla Magia Voodoo, nonché alle arti magiche tradizionali. La professionalità non si inventa: la si ottiene con anni e anni di pratica e di esperienza!

la magia voodoo contro negatività, malocchio

NEGATIVITÀ E MALOCCHIO

I RITI PURIFICATORI DEL MAESTRO ARKAM

 

ELIMINARE IL MALOCCHIO

 

ELIMINARE LA NEGATIVITÀ

 

SCANNING ENERGETICO

 

RIEQUILIBRIO CORPO ENERGETICO

 

esorcismi voodoo del mago voodoo John Arkam

PRESENZE MALEFICHE

GLI ESORCISMI DEL MAESTRO ARKAM

 

INFESTAZIONE DEMONIACA

 

OPPRESSIONE DEMONIACA

 

POSSESSIONE DEMONIACA

 

TEST DI MALEFICIO- MALEDIZIONE

 

Il VOODOO DI JOHN ARKAM CONTRO IL TERRORISMO

The Guardian

Mago Vudù John Arkam, il più potente prete voodoo del mondo

Mr. John Arkam, the most powerful voodoo priest in the world, based in Togo, West Africa.

JOHN ARKAM TRA I MIGLIORI MEDIUM MONDIALI

Richard Scaletta

Mago Vudù John Arkam fra i migliori medium

I poteri medianici di John Arkam ottengono l'eccezionale risultato di 89/100 dal LACH di Gary Schwartz.

Articoli in Evidenza

facebook   twitter

Riflettore